"milleluci" a santa sofia (fc)

L’intervento nasce come progetto di riqualificazione e ripristino dell’area urbana Santa Sofia Ponente e presenta una duplice finalità: individuare e realizzare spazi di vendita legati alle produzioni agricole tipiche del territorio dell’Appennino tosco romagnolo recuperando un edificio della metà del Novecento e il riassetto della viabilità in corrispondenza dell’intersezione fra la strada provinciale “del Bidente” e via Martiri della Libertà, uno degli assi principali della cittadina. L’idea proposta in origine, più complessa di quanto infine realizzato, ma di certa fattibilità e di evidente valorizzazione della nuova area attrezzata, è notevolmente ridimensionata in fase di progettazione definitiva che si risolve di fatto in due interventi, di cui solo uno realizzato. Il primo prevede il consolidamento della copertura della Sala Milleluci al fine di collocarvi il nuovo “mercato contadino”, il secondo la realizzazione di una rotonda e di un parcheggio a raso sulla sponda destra del Rio Sasso di pertinenza, principalmente, della nuova area attrezzata. La "Milleluci", già identificata come “fabbricato sociale” negli anni cinquanta, nacque ed ebbe vita per alcuni decenni come spazio dedicato al divertimento musicale e danzante e sorge nell'alveo del fiume Bidente, lungo la passeggiata del Parco Fluviale. La costruzione, a tutt’oggi in stato di abbandono, mostra una ampia aula al piano rialzato rispetto alla golena del fiume, ma sottostante il ponte e la strada che collega Santa Sofia a Corniolo, la sua copertura è infatti in quota stradale. Al consolidamento strutturale, e al necessario collegamento della copertura ai marciapiedi, attraverso la realizzazione di scale e rampe d’accesso, è seguita la posa di una pavimentazione autobloccante confinata da parapetti metallici (verso il fiume, per non impedirne le vista) e da fioriere sul lato stradale. L’inserimento di quattro sedute attrezzate, con alimentazione per le bancarelle e supporto per i corpi illuminanti, ha definitivamente trasformato quella che era una copertura notevolmente deteriorata in una piazzetta spaziosa e illuminata. Purtroppo il riassetto del parcheggio, un’area in parte incolta già utilizzata a tale scopo, e la regolamentazione della viabilità in quel punto cruciale del tracciato urbano di Santa Sofia, rimane ancora solo sulla carta.

committente
comune di santa sofia
progettisti
fiorenzo valbonesi (capogruppo), sanzio castagnoli, samanta silvani, patrizio bernabini, renzo ricci
prestazioni

riqualificazione urbana di santa sofia ponente, progettazione architettonica e direzione lavori

anno progettazione
2005
anno ultimazione
2010
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Realizzazione e gestione tecnica del sito a cura di
iprov.com Iprov.com
Grafica, design e comunicazione
cosmobile.net Cosmobile.net
Sviluppo e gestione dati